Usare la crittografia con Linux



Su Linux abbiamo più scelte per utilizzare la crittografia con programmi ad interfaccia grafica facili da utilizzare. Vediamo quali sono questi programmi:

  1. GnuPG: che utilizzeremo per cifrare file e cartelle. E lo utilizzeremo per cifrare anche blocchi di testo.
  2. VeraCrypt: che utilizzeremo per cifrare partizioni e per creare partizioni cifrate all'interno di un file.
  3. ZuluCrypt: una alternativa a VeraCrypt solo per Linux che utilizzeremo per cifrare partizioni e per creare partizioni cifrate all'interno di un file. Ma che possiamo anche utilizzare per cifrare anche singoli file.
  4. Sirikali: software per Linux che permette di creare cartelle cifrate in locale (sul PC) o sul cloud con i seguenti filesystem crittografati: CryFS, Gocryptfs ed EncFS.


GnuPG


GnuPG permette di utilizzare la crittografia GPG su Linux. GPG è la versione open source e gratuita di Pretty Good Privacy (PGP).

Per prima cosa vediamo come funziona la crittografia PGP (quindi anche GPG):

Per utilizzare la crittografia GPG con Linux bisogna scaricare i seguenti pacchetti:

  • GnuPG - Questo è il cervello dell'operazione.
  • GPA - Un'applicazione per prendersi cura delle tue chiavi.
  • Kleopatra: consente di cifrare e decriptare testo e files. Permette di comunicare con nautilus per consentire tutte le operazioni di crittografia GPG.
  • Kgpg: Se usiamo il desktop KDE questo pacchetto consente di accedere a GPG da konqueror per crittografare file e applicazioni basate su testo. Puoi accedere ai Servizi tramite un'azione di tipo clic con il pulsante destro del mouse o l'equivalente del trackpad.

Anche con questo programma l'utilizzo della crittograsfia GPG è estremamente semplice e intuitivo.

Potete installare questi pacchetti digitando nel terminale, nei sistemi operativi debian (quindi per esempio Ubuntu), il seguente codice:

sudo apt-get install gnupg2
sudo apt-get install gnupg-utils
sudo apt-get install gpg
sudo apt-get install konqueror
sudo apt-get install kgpg
sudo apt-get install gpa
sudo apt-get install kleopatra

Se usate un sistema linux basato sul desktop KDE basta installare questi pacchetti digitando nel terminale, nei sistemi operativi debian (quindi per esempio Kubuntu), il seguente codice:

sudo apt-get install gpg
sudo apt-get install kgpg
sudo apt-get install kleopatra


Elenco tutorial sulla crittografia GPG con Kleopatra



VeraCrypt


VeraCrypt permette di cifrare partizioni e di creare partizioni cifrate all'interno di un file.

VeraCrypt lo trovate a questo link:   VeraCrypt

Nei sistemi operativi Linux, se VeraCrypt non è nelle applicazioni per installare software, lo potete installare digitando nel terminale, nei sistemi operativi debian (quindi per esempio Ubuntu), il seguente codice:

sudo add-apt-repository ppa:unit193/encryption/
sudo apt update/
sudo apt install veracrypt


Elenco tutorial sulla crittografia con VeraCrypt


Questo è l'elenco dei tutorial sulla crittografia con VeraCrypt:

Personalmente vi consigio di utilizzare un contenitore criptato, di fatto è una partizione criptata all'interno di un file. E' più comodo da usare e più facile da copiare e da utilizzare su più dispositivi.


ZuluCrypt


ZuluCrypt è un software per linux open source che ci consente di creare contenitori e partizioni criptate. ZuluCrypt ci consente anche di criptare e descrittare singoli file.

Tra le principali caratteristiche di zuluCrypt troviamo anche la possibilità di modificare / gestire archivi LUKS e TrueCrypt e molte altre utili funzionalità come gestire i vari volumi e altro.

ZuluCrypt nella maggior parte delle distribuzioni lo potete installare con il gestore pacchetti, a questo link trovate il pacchetto di Debian:   ZuluCrypt pacchetti Debian

Potete installare ZuluCrypt digitando nel terminale, nei sistemi operativi debian (quindi per esempio Ubuntu), il seguente codice:

sudo apt-get install zuluCrypt-gui

Per utilizzare ZuluCrypt dovete anche installare il programma ZuluMount che è il frontend grafico per montare i volumi criptati con ZuluCrypt.

Quindi prima bisogna installare ZuluCrypt e poi ZuluMount digitando nel terminale, nei sistemi operativi debian (quindi per esempio Ubuntu), il seguente codice:

sudo apt-get update
sudo apt-get install zulumount-gui


Elenco tutorial sulla crittografia con ZuluCrypt


Questo è l'elenco dei tutorial sulla crittografia con ZuluCrypt:

Personalmente vi consigio di utilizzare un contenitore criptato, di fatto è una partizione criptata all'interno di un file. E' più comodo da usare e più facile da copiare e da utilizzare su più dispositivi.


Sirikali


SiriKali è una interfaccia grafica per la gestione automatica dei volumi crittografati.

SiriKali riunisce tutti i volumi in una unica interfaccia molto semplice: per montare o smontare un filesystem crittografato basta selezionarlo dall’elenco e premere un pulsante. I tipi di filesystem supportati su GNU/Linux al momento sono Securefs, Ecryptfs, Cryfs, Encfs, Gocryptfs e Sshfs.

Vediamo le caratteristiche dei filesystem crittografati più importanti che possiamo usare con Sirikali:

Sirikali nella maggior parte delle distribuzioni lo potete installare con il gestore pacchetti, a questo link trovate il pacchetto di debian:   Sirikali pacchetti Debian

Potete installare Sirikali digitando nel terminale, nei sistemi operativi debian (quindi per esempio Ubuntu), il seguente codice:

sudo apt-get install sirikali

Per usare Sirikali dovete anche installare il supporto ai filesystem crittogafati digitando nel terminale, nei sistemi operativi debian (quindi per esempio Ubuntu), il seguente codice:

sudo apt-get install cryfs
sudo apt-get install gocryptfs
sudo apt-get install encfs


Elenco tutorial sulla crittografia con Sirikali


Questo è l'elenco dei tutorial sulla crittografia con Sirikali: